Doreen Virtue: Perdonare e Liberare Se Stessi

Chiunque può sentirsi più sereno e rafforzato attraverso il processo del perdono. Un processo che mi ricorda il gesto di eliminare la zavorra da un pallone aerostatico affinché possa innalzarsi. Vecchi risentimenti e paure sono pesi morti che ci rallentano e consumano la nostra vitalità. Forse anche voi avete un pò di zavorra da eliminare dal vostro pallone. Quando perdonate il mondo, compresi voi stessi, diventate più leggeri e molto meno timorosi.

Tale processo richiede dai 30 ai 60 minuti e vale la pena di investire questo tempo. Molti clienti riferiscono che questo unico esercizio è in grado di trasformare subito la loro esistenza in modo positivo e potente. Ecco come procedere verso la libertà attraverso il perdono:

1. Conoscere i benefici del perdono. Perdonare è diverso dal dire: “Io ho perso” o “Io mi sbagliavo, avevi ragione tu”. È diverso dallo sgravare qualcuno dalle proprie responsabilità per un’azione che si ritiene sbagliata. Il perdono è semplicemente un modo di liberare lo spirito e diventare esseri senza limiti. Le ricompense sono la serenità e una maggiore energia, mentre il perdono è il prezzo. Per me si tratta di un baratto.

2. Fare un inventario delle persone da perdonare. (Questo esercizio si basa in parte sul lavoro dell’autore John Randolph Price). Scrivete il nome di tutte le persone, viventi o decedute, che vi hanno irritato. Molti si ritrovano con un elenco di tre o quattro pagine e all’improvviso riescono a ricordare nomi di persone alle quali non pensavano da anni. Altri inseriscono i nomi di animali domestici con i quali non hanno avuto buoni rapporti, e quasi tutti aggiungono anche il proprio nome.

3. Liberare e perdonare. Ritiratevi in una stanza dove nessuno può disturbarvi. Esaminate i nomi del vostro elenco uno alla volta. Trattenete l’immagine di ciascuna persona nella vostra mente, poi rivolgetevi a lei con queste parole: “Ti perdono e ti libero. Non provo più alcun rancore verso di te. Il mio perdono è totale. Io sono libero/a come lo sei tu”. Questa fase può richiedere anche 30 minuti, se non di più. È importante che la procedura sia ripetuta per ogni singolo nome.

4. Liberarsi ogni sera. Tutte le sere, prima di andare a letto, rivedete mentalmente la giornata. C’è qualcuno che dovete perdonare? Proprio come vi lavate il viso ogni sera, è altrettanto importante che purifichiate la vostra coscienza affinché non si accumuli alcun risentimento.

Tratto dal libro “Guarire con gli Angeli” di Doreen Virtue

Puoi trovare la recensione del libro QUI

Scopri tutti i bellissimi libri di Doreen Virtue

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2016 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow