Doreen Virtue: Prestare Attenzione ai Messaggi

Sia che i messaggi angelici vi giungano sotto forma di visione, sia di una voce, di una sensazione o di una combinazione di questi quattro elementi, potrete distinguere il messaggio vero da quello falso prestando attenzione alle caratteristiche riportate negli elenchi di questo capitolo. Dormite sonni tranquilli poiché qualora vi troviate in pericolo prima che sia giunta la vostra ora, gli angeli vi invieranno indicazioni forti e chiare sotto qualsiasi forma.

Tutti possiamo comunicare con gli angeli, poiché tutti possediamo lo stesso dono spirituale. Alcuni individui possono sembrare più dotati di altri, ma ciò è dovuto solo al fatto che quegli individui si sono dimostrati più inclini ad ascoltare, a credere e ad avere fiducia nei messaggi inviati dai sensi spirituali.

Nel corso dei miei seminari, durante i quali aiuto gli studenti a sviluppare le loro capacità psichiche, ho notato che l’ostacolo maggiore al raggiungimento del successo è rappresentato dal fatto che i partecipanti fanno persino troppo per cercare di provocare l’apparizione angelica. Desiderano vedere e sentire un angelo a tal punto da sottoporsi a sforzi eccessivi. Ma ogni volta che afferrano qualcosa, si tratta di qualcosa che proviene da un luogo di paura, pensieri dettati dall’ansia di non essere in grado di vedere o sentire, di non avere angeli accanto a sé o pensieri ispirati da preoccupazioni legate all’ego. L’ego non ha nulla di psichico, essendo totalmente basato sulla paura. Soltanto l’Io Superiore presente dentro di noi, e basato sull’amore, è in grado di comunicare con il divino.

Perciò più riuscirete a rilassarvi e più facilmente comunicherete con gli angeli. La respirazione è un ottimo punto d’inizio, così come lo è l’ottimismo, simile a quello posseduto dai bambini. E sono proprio questi ultimi che affermano: “Certo che ho un angelo. Tutti ce l’hanno!”. I bambini non si chiedono se le visioni angeliche siano frutto dell’immaginazione; le accettano e ne gioiscono. Ne risulta che i bambini vedono e sentono con felicità i loro angeli custodi. Se smetteste di ossessionarvi chiedendovi se la vostra connessione con il divino sia reale, superereste i blocchi dell’ego e apprezzereste i doni naturali, e reali, del vostro Io Superiore.

Gli angeli sostengono che la paura sia un predatore naturale del dominio psichico. La paura infatti priva la psiche del controllo creativo e tende a dominare gli stati d’animo, decisioni e programmi. A causa di essa la capacità di prendere decisioni viene compromessa. Non permettete alla paura di interferire con il dominio della felicità, poiché quest’ultimo è il regno dei doni di Dio. Voi siete più potenti di qualsiasi ansia. Il vostro zelo divino può superare qualsiasi oscurità. La luce del Creatore accecherà qualsiasi nemico se vi concentrerete sulla radiosità presente nella vostra mente.

Perciò invece di dubitare della vostra capacità di comunicare con gli angeli, cercate di capire come ricevete già i messaggi dal Cielo e come potreste migliorare e potenziare tale comunicazione. Nei prossimi capitoli scopriremo come “alzare” il volume e rendere i messaggi angelici più comprensibili.

Tratto dal libro “Come Ascoltare il Tuo Angelo” di Doreen Virtue

Puoi leggere la recensione di questo libro qui

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2016 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow