Louise Hay: Perdonare

Non potrete mai essere liberi dall’amarezza se continuate ad avere pensieri di non perdono. Come potete essere felici in questo momento se continuate a scegliere di essere arrabbiati e pieni di risentimento?

Pensieri di amarezza non posso creare gioia. Non importa quanto giustificati voi sentite di essere, non importa quello che “loro” vi hanno fatto, se insistete a restare nel passato, allora non sarete mai liberi. Perdonare voi stessi e gli altri vi libererà dalla prigione del passato.

Quando vi sentite bloccati in una qualche situazione, o quando le affermazioni non funzionano, di solito significa che c’è ancora del perdono da fare. Quando non riuscite a fluire liberamente con la vostra vita nel momento presente, di solito significa che vi state trattenendo a qualcosa del passato. Può trattarsi di rimorso, tristezza, dolore, paura, senso di colpa, biasimo, rabbia, risentimento o delle volte anche un desiderio di vendetta. Tutti questi stati d’animo vengono da un luogo di non perdono, un rifiuto a lasciare andare il passato per entrare nel momento presente. Solo nel momento presente potete creare il vostro futuro.

Se vi state aggrappando al passato, non potete essere nel presente. È solo in questo “ora” che i vostri pensieri e le vostre parole sono potenti. Quindi non credo che volete perdere i vostri attuali pensieri continuando a creare il vostro futuro con la spazzatura del passato.

Ogni volta che date la colpa a qualcuno, voi state dando via il vostro potere perché state dando la responsabilità di come vi sentite a qualcun altro. Le persone nella vostra vita possono comportarsi in modi che possono scatenare delle reazioni di disagio in voi. Tuttavia, loro non sono entrati nella vostra mente ed non hanno creato i bottoni che ora vengono premuti. Prendersi la responsabilità delle proprie emozioni e delle proprie reazioni è avere padronanza dell’abilità “di rispondere alle situazioni”. In altre parole, imparate a scegliere consapevolmente invece di reagire semplicemente.

Il perdono è un concetto complesso e che spesso confonde molte persone, ma sappiate che c’è differenza tra perdonare e accettare. Perdonare qualcuno non significa che voi condonate il loro comportamento! L’atto del perdonare avviene nella vostra mente. Non ha veramente nulla a che fare con l’altra persona. La realtà del vero perdono sta nel liberare voi stessi dal dolore. È semplicemente l’atto di lasciare andare l’energia negativa alla quale avete scelto di aggrapparvi.

Perdonare, inoltre, non significa permettere che qualcun altro nella vostra vita abbia dei comportamenti o compia delle azioni che vi procurano dolore. A volte perdono significa semplicemente lasciare andare: voi perdonate quella persona e poi la lasciate andare. Prendere una posizione e porre dei limiti salutari è spesso l’atto più amorevole che possiate fare – non solo per voi stessi, ma anche per l’altra persona.

Non importa quali sono le vostre ragioni per avere sentimenti di amarezza o risentimento, voi potete andare oltre. Voi avete la scelta. Voi potete scegliere di restare bloccati e pieni di risentimento, o potete farvi un favore essendo disposti a perdonare quello che è accaduto nel passato e lasciarlo andare. Poi potrete iniziare a creare una vita gioiosa e soddisfacente.

Voi avete la libertà di fare della vostra vita quello che volete, proprio perché avete la possibilità di scegliere.

Tratto dal libro “Io posso farcela” di Louise Hay

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2016 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow