Scrivere al proprio Angelo Custode

In molti libri sugli angeli spesso si legge che un ottimo modo per mettersi in contatto con il proprio angelo custode è quello di scrivere; scrivergli delle vere e proprie lettere, lasciare loro dei messaggi scritti con le nostre preghiere o richieste, o meglio ancora tenere un diario esclusivamente dedicato alla comunicazione angelica.

Ho usato più volte questa tecnica ed è sempre stata molto utile ed efficace. Immediatamente ho potuto constatare un gran sollievo e un profondo senso di pace, che mi hanno portato naturalmente a notare le soluzioni che erano proprio sotto al mio naso.

L’atto dello scrivere è molto salutare e meditativo e se presa come pratica quotidiana, scrivere ai nostri angeli può diventare il nostro asso nella manica per ogni situazione che si presenta nella nostra vita. E se la nostra vita è serena sarà comunque uno dei momenti più piacevoli della nostra quotidianità, proprio come quando parliamo al telefono con un amico.

In questi ultimi giorni mi sono imbattuta nuovamente in diversi libri che incoraggiamo all’uso di questa pratica e che mi hanno fatto ricordare delle mie personali esperienze, nonché di una storia, davvero molto bella, che una lettrice del sito mi ha inviato tempo fa. Mi emoziono ancora nel riproporla e mi auguro che vi possa servire leggerla come è servito a me.

La storia di Rossana che state per leggere, parla proprio di come il suo angelo custode l’abbia invitata a prendere carta e penna per comunicare con lui.

Ho incontrato il mio angelo custode in un periodo di grandi cambiamenti per me. Mi trovavo a casa, all’improvviso alle mie spalle si accende una luce, credevo fosse mio figlio, invece mi giro e vedo che alla mia scrivania era seduto un bel cherubino sorridente. Stava scrivendo qualcosa con una piuma bianca. Mi guardava e continuava a sorridere.

Un grande senso di pace mi ha pervaso, poi piano piano la sua immagine si è dissolta e ho capito che li era il mio posto per comunicare con lui. Adesso sulla mia scrivania c’è un bellissimo angelo in ceramica con un porta candele e incensi e quando ho bisogno di lui o voglio salutarlo con amore, li è il nostro posto magico.
Rossana

Nel libro di Jacky Newcomb Angeli Protettori” (puoi trovare la recensione qui), che ho letto e riletto molte volte negli anni, viene suggerito di imparare a scrivere agli angeli e di rivolgere loro le domande che ci stanno più a cuore, ricorrendo a una sorta di “scrittura automatica”. Possiamo formulare la nostra domanda e, subito dopo, scrivere su un foglio la prima cosa che ci viene in mente. Mettere nero su bianco i quesiti ai quali ci preme di trovare una risposta può risultare molto utile per ottenere un chiaro riscontro nonché liberatorio!

Una preghiera o una specifica richiesta (sempre fatte con il puro intento e per il bene di tutti i coinvolti) possono essere più chiaramente ricevute dai vostri angeli custodi se vengono messe nero su bianco. Con lo scrivere infatti ci concediamo quella riflessione necessaria a chiarirci le idee e a stabilire quali sono le nostre priorità.

Potreste preparavi alla comunicazione accendendo una candela, prendendo dei bei fogli bianchi o preparando un quadernetto speciale e colorato che vi faccia stare bene. Seguite la vostra intuizione, e usate fogli, profumi, colori e penne che più vi aggradano e come la nostra amica Rossana, ritagliatevi durante la giornata un momento magico con il vostro angelo custode!

Se vi sentite particolarmente incuriositi e attratti da questa pratica, lasciatevi andare, sicuramente c’è un messaggio per voi! Il vostro angelo vuole aiutarvi a trovare le risposte alle vostre domande.

Cosa aspettate? Prendete carta e penna e scrivetegli!

Un abbraccio di luce
Mariù

P.S. Anche se carta e penna sono consigliabili perché consentono una gestualità diversa, più creativa che ci consente una maggiore presenza di coscienza, soprattutto se si ha l’accortezza di rallentare volontariamente i movimenti e di scegliere un luogo della casa magari diverso e più appropriato, per tutti coloro che preferiscono la tecnologia, potete anche usare il vostro computer.  Aprite una bella cartella dedicata esclusivamente alla comunicazione angelica e usate lo stesso procedimento. Gli angeli vi aiuteranno ugualmente, loro non hanno nessun limite.

Letture consigliate…. bè ce ne sono tante, quindi seguite il vostro intuito e scegliete un libro che attiri la vostra attenzione! :)

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://angeliradianti.com

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2016 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow