Wayne Dyer: Preghiera e Fiducia Per Manifestare il Desiderio Divino

La fiducia autentica si raggiunge soltanto attraverso la conoscenza del cuore. Quando entrate in questo spazio di fiducia, tutto verrà a voi perché vi appartiene e voi avete creato la capacità interiore di riceverlo. L’aspetto paradossale è che ciò che desiderate ricevere è una parte di voi. Questo concetto può essere difficile da accettare a causa dell’attaccamento dell’io alla propria sensazione di essere separato e speciale.

Niente, nella vostra mente razionale, potrebbe mai convincervi che l’acqua è fatta di due parti di idrogeno e una di ossigeno. L’acqua appare come un fluido che scorre e non ha niente a che fare con due sostanze gassose. Ma se la analizziamo, riusciamo a vedere gli elementi che la compongono. Lo stesso vale per l’idea di essere in tutte le cose nello stesso tempo.

Nella nostra esperienza quotidiana niente ci da motivo di credere che la nostra mente abbia, tra gli elementi che la compongono, qualcosa di invisibile che è in tutte le cose viventi. Tuttavia, se esaminiamo la nostra forza vitale avvalendoci della meccanica quantistica, scopriamo che questa energia, in realtà, non è una particella ma un’onda che è la stessa in tutta la vita. Dimostrate di aver fiducia nell’energia universale quando accettate questo aspetto “irrazionale”: nel vostro nucleo essenziale, voi non solo siete degni di fiducia, ma siete anche la forza vitale che esiste ovunque. Se confidate veramente in questo concetto, capirete che tutto ciò che percepite come mancante nella vostra vita è una parte di quella stessa energia di cui siete fatti.

Manifestare la propria essenza diventa dunque la capacità di far emergere in voi stessi ciò che siete già. In un certo senso, è come pensare alle cose che desiderate immaginando che siano una corda infinitamente lunga eppure attaccata a voi in modo invisibile. Se vi fidate, potete tirare quella corda, e qualunque cosa immaginiate di poter avere nella vostra vita si rivelerà, perché avete sviluppato la capacità di riceverla. Ma c’è un trucco: non potrete riceverla e neppure avvicinarvi alla manifestazione del vostro destino se non avete fiducia in voi stessi come estensione di Dio.

Mi piace pensare a Dio come all’oceano e a me come a un bicchiere. Se immergo il bicchiere nell’oceano, avrò un bicchiere colmo di Dio. In qualunque modo lo analizzi, conterrà sempre Dio. Il bicchiere di Dio non è grande come l’oceano, non è né onnisciente né onnipotente, ma è pur sempre Dio. Questa metafora mi consente di aver fiducia in me stesso e contemporaneamente nella saggezza che mi ha creato, e di vedere dunque l’unità armoniosa del tutto. […]

Il messaggio è che Dio è dentro ogni cosa vivente e nello stesso tempo è fuori. Inoltre, c’è un mondo di cui facciamo parte che non è soggetto a cambiamenti di tempo e spazio. Attualmente, noi siamo una parte di quell’invisibile mondo spirituale. Dal momento che è ovunque, non è soltanto dentro di voi, ma è voi. Questo significa che Dio non va trovato ma scoperto dentro di voi.

Voi e il Padre siete una cosa sola” non è soltanto un monito ecclesiastico, ma è l’affermazione della vostra realtà.

Con la pratica, potete approfondire la conoscenza di questa realtà. Imparerete a vedere l’aura attorno a tutte le cose viventi. Imparerete ad aiutare gli altri proiettando su di loro la vostra energia e dando loro forza e sostegno. In realtà non si tratta propriamente di imparare, ma di credere che l’energia fa parte di voi. Forse, il modo più efficace per confidare nella vostra realtà nasce dal potere della preghiera.

Tratto dal libro Inventarsi la vita di Wayne Dyer

Puoi trovare altri estratti e la recensione di questo libro QUI

Scopri tutti i meravigliosi libri di Wayne Dyer

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2016 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow