Testare e Caricare i Cibi: La risposta degli Angeli

“I demoni fanno un gran baccano,
gli angeli svolgono il loro lavoro in silenzio.”
(Peter Bamm)

Prima di cominciare a lavorare con i vostri angeli, è bene conoscere il loro modo di operare. Gli angeli si mostrano nelle maniere più disparate. Potete percepirli come un calore nella schiena o nel plesso solare, come un abbraccio affettuoso, come un prurito sulla punta del naso, come una mano calda sulla spalla, come una sensazione di rilassamento e dilatazione del cuore, come una luce o un suono, per esempio il tintinnio di un campanellino ecc.. . Il modo in cui li percepite dipende in definitiva dal tipo di accesso che avete a queste entità e dai sensi che sono più sviluppati in voi. Tutti i segnali però hanno in comune una cosa: una sensazione di silenzio, vastità, calore, rilassamento, libertà, protezione. Le forze oscure invece si manifestano attraverso il rumore, il freddo, l’angustia, l’oppressione, la contrazione, la tensione, l’inquietudine, la perdita di energia… . Qui di seguito vi presentiamo una procedura che può aiutarvi a stabilire un contatto con gli angeli.

1. Chiudete gli occhi.
2. Ispirate ed espirate a fondo un paio di volte e centratevi. Pregate gli angeli di manifestarsi, per esempio dicendo: “Angeli, vi prego di mostrarvi, datemi un segno della vostra presenza”. Prestate attenzione a quello che succede nel vostro corpo. Cambia qualcosa? Che cosa sentite? Come percepite la presenza del vostro angelo?
3. Potrebbe volerci un pò di tempo prima che percepiate qualcosa, ma non arrendetevi. Col tempo imparerete a sentire a modo vostro la loro presenza.
4. Quando li avrete percepiti, pregateli di darvi un segno per “si, va bene per me” e per “no, non va bene per me”.
5. Una volta che avrete imparato ad accogliere i segnali in silenzio e in meditazione, questi finiranno per manifestarsi automaticamente. Percepirete in modo sempre più chiaro che cosa va bene per voi e cosa non vi fa bene. Così per esempio vi accorgerete che la vostra mano diventa calda quando tocca un cibo che va bene per voi, mentre si raffredda quando ne tocca uno che per voi sarebbe dannoso.

Caricare: parole pronunciate, cantate o scritte con tutto il cuore

“Fa’ attenzione ai tuoi pensieri perché essi saranno le tue parole.
Fa’ attenzione alle tue parole perché esse saranno le tue azioni.
Fa’ attenzione alle tue azioni perché esse saranno le tue abitudini.
Fa’ attenzione alle tue abitudini perché esse saranno il tuo carattere.
Fa’ attenzione al tuo carattere perché esso sarà il tuo destino.”
(Talmud)

Verificate quali effetti può avere l’amore mettendo nella terra due semi di fagiolo. I fagioli crescono in fretta e permettono di avere risultati immediati. Parlate con uno dei due semi, dategli la vostra attenzione e il vostro amore; occupatevi anche dell’altro, ma senza dargli il vostro amore. Osservate cosa accade. Il risultato è sorprendente e ci rende consapevoli della forza dell’amore nelle parole e nelle azioni. Da questo emerge ancora una volta come sia possibile caricare gli alimenti con parole, preghiere e benedizioni. Potete anche semplicemente scrivere delle parole sul vostro bicchiere o sul vostro piatto. Anche cantare o recitare dei mantra mentre si cucina esercita un effetto estremamente positivo sui cibi.

Luce e Colore

“Iddio disse: Sia la luce, e luce fu”
(Genesi 1,3)

Luce e colore sono vibrazione, energia e suono. Anche noi, come gli angeli, abbiamo la facoltà di caricare di luce e colore il nostro cibo. Ecco una tecnica per farlo.

1. Concentratevi. Inspirate ed espirate a fondo e lasciate andare i pensieri, finché non vi sentirete ricettivi come un vaso vuoto.
2. Chiedete agli aiutanti spirituali, agli esseri di luce e agli angeli di sostenervi e di fare in modo che il cibo preparato diventi una benedizione per voi e per tutti quelli che lo mangeranno.
3. Tenete le mani al di sopra del cibo.
4. Fate in modo che davanti al vostro occhio interiore si formi un arcobaleno con tutti i suoi colori. Osservate semplicemente quello che succede nella vostra immaginazione.
5. Ora immaginate che dall’arcobaleno si stacchi esattamente il colore di cui ha bisogno il vostro cibo e che questo colore vi fluisca passando attraverso il vostro cuore e le vostre mani. Possono essere anche svariati colori o l’intero arcobaleno.
6. Quando l’immagine comincerà ad affievolirsi e non percepirete più il flusso, saprete che il passaggio si è compiuto. Ringraziate i vostri aiutanti spirituali.
7. Se volete verificare la riuscita di questa procedura, potete farlo con il test chinesiologico o con il pendolo.

Tratto dal libro Le Minestrine degli Angeli

Puoi trovare la recensione di questo libro QUI

Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!

 


Angeli Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow