Ann Albers: Come Riconoscere il Divino nel 2020

Ciao a tutti, e tantissimi Auguri di Buon Anno e Buon Inizio di Decennio! Io prego affinché possiamo portare la gentilezza, la compassione, la tolleranza e la generosità che sembrano fluire così liberamente durante il periodo delle feste in ogni singolo giorno dell’anno, cosicché anche nel resto dell’anno, la gioia, la pace e l’amore possano fluire liberamente.

Ho trascorso delle vacanze di Natale meravigliose, piene di buon cibo, risate, amici, famiglia, calore e gentilezza. Ho pulito gli armadi, mi sono riorganizzata e mi sono riposata. Ho trascorso ore deliziose godendomi i film delle vacanze in pigiama, sorseggiando cioccolata calda e mangiando tutti i biscotti che in realtà dovrei mangiare in un anno! Ma soprattutto ho trascorso del tempo in puro silenzio, collegandomi con il Divino dentro di me, rivedendo il mio anno attraverso gli occhi di Dio e dei miei angeli, e pensando a come desidero crescere e cambiare nell’anno a venire. Io non faccio la lista dei buoni propositi. Scelgo invece di essere più presente e più autentica in ogni momento della mia vita. Si tratta dopo tutto di un perenne viaggio e uno in costante evoluzione!

Mentre mi osservavo con onestà, mi sono resa conto che in alcune situazioni della mia vita sono scivolata più verso l’essere quello che gli altri si aspettano da me anziché chi io voglio essere. Ci sono sempre delle grandi aspettative a livello sociale e si viene sempre tirati a destra e a sinistra. Per esempio, dai maestri spirituali e da coloro che canalizzano l’energia Divina ci si aspetta sempre che debbano agire in un certo modo, parlare in un certo modo e mostrarsi in un certo modo. Durante i miei giorni di introspezione mi sono ricordata che vivere secondo le aspettative del mondo non è il mio scopo di vita. Io sono qui invece per essere come Dio mi ha creata. Io sono qui per essere un ponte tra il cielo e la terra e per vivere una vita di gioia che è, a dimostrazione, una testimonianza del fatto che non c’è separazione tra l’umano e il divino.

Nel condividere ciò che sono – sia umana che divina – spero di ispirarvi a vedere il volto di Dio in ogni aspetto della vostra vita e della vostra personalità. Dopotutto, ognuno di noi è una “ricetta divina” unica, fatta di una miscela di ingredienti molto speciale! Posso essere un mix di Martha Stewart e Jimmy Stewart in ” La vita è meravigliosa” e allo stesso tempo un utile strumento dell’amore Divino. Ho sia un senso dell’umorismo sacrilego sia la costante consapevolezza del Sacro in tutte le cose e in tutti gli esseri. Ho delle opinioni ben precise e allo stesso tempo concedo agli altri le loro. Spesso mi defilo dal mondo per sintonizzarmi più profondamente con la mia essenza ma rispetto il diritto degli altri di sintonizzarsi su ciò che vogliono. Sono in accordo con molti, ne offendo altri e non mi preoccupo di cambiare chi sono in virtù di elogi o critiche. So cosa vive dentro di me. Di conseguenza conosco e rispetto la stessa luce che vive dentro ognuno di voi.

Nel consertirmi di essere me stessa, ho imparato a permettere agli altri di essere ciò che sono e a discernere semplicemente chi e cosa appartiene alla mia vita. Siamo tutti fiori preziosi nel giardino della vita. È grazie alle nostre differenze e alla nostra unicità che la vita diventa ricca, abbondante e bella. Non esiste un solo modello di “sacralità” o di “perfezione”, ma ognuno di noi, nella sua deliziosa diversità, è una perfetta incarnazione del Divino – esattamente così come siamo.

Pertanto, nel 2020, prego che ognuno di voi si renda conto di essere una luce divina perfetta, esattamente così com’è. Prego che nella vostra gioia e nella vostra tristezza sappiate di non essere altro che il potere che crea universi che sta semplicemente sperimentando la vita sulla Terra. Prego che possiate arrivare ad amare voi stessi semplicemente perché siete voi stessi, invece di basare il vostro valore sugli standard capricciosi e superficiali del mondo. Prego che l’opinione che avete di voi stessi sia più importante per voi delle opinioni di chiunque altro. Infine, prego che collettivamente possiamo imparare a vivere e a lasciar vivere, crescendo in una consapevolezza più profonda del valore che abbiamo nell’essere esattamente come siamo e del valore che abbiamo all’interno di questo Campo di Energia Divina che si muove, vive, respira e si espande.

Felice 2020 carissime luci splendenti! Sono davvero grata a ciascuno di voi per percorrere con me questo bellissimo cammino. La vita può avere i suoi alti e bassi, ma vista attraverso gli occhi dell’amore e della perfezione divina, improvvisamente diventa un semplice insieme di esperienze che ci spingono – individualmente e collettivamente – a vedere ed essere l’amore che siamo in realtà.

Vi lascio con alcuni suggerimenti per aiutarvi a vedere e sentire il Divino dentro di voi a lenti magnificate quest’anno!

  1. Iniziate e terminate ogni giornata con gratitudine per voi stessi

Al risveglio e prima di andare a letto pensate ad almeno 3-5 cose che amate di voi stessi. Queste possono essere qualità, abilità, cose che avete fatto bene o che almeno avete provato a fare. Possono essere gentilezze che avete mostrato agli altri o persino tentativi falliti di amare – perché anche provare è qualcosa di cui essere orgogliosi; e se avete voglia di ottenere dei bonus, impostate dei promemoria a caso sul vostro telefonino per ricordarvi di ringraziare voi stessi e il vostro cuore affettuoso durante la giornata!

  1. Sostituite l’autocritica con l’amore per voi stessi

Piuttosto che buttarvi giù, tiratevi su. Ogni volta che vi criticate o vi buttate giù, fatevi tre complimenti. All’inizio potrà sembrare difficile, ma si può cambiare quest’abitudine antiquata, spiritualmente folle, con la quale la maggior parte di noi è stata cresciuta.

  1. Fate di ogni azione un’espressione d’amore

Amate i vostri piatti quando li lavate. Piegate i vostri asciugamani con amore. Parlate con amore ai pianeti, ai vostri animali domestici e alle persone che incontrate, anche se in alcuni casi sarà necessaria un’amorevole fermezza. Siate gentili con voi stessi quando vi guardate allo specchio. Ringraziate il vostro sapone, la vostra doccia, il vostro cibo, e benedite le mani che li hanno creati, che li hanno costruiti e che li hanno consegnati nella vostra vita. C’è un solo amore e quando si ama qualcuno o qualcosa si è in contatto con la Divinità.

Concedetevi il lusso di tutti i piaceri semplici della vita, le grandi gioie e gli atti spontanei di gentilezza. Benedite il trambusto e andate avanti con il resto. Lasciate che quest’anno sia un anno in cui riconoscete con chiarezza il Divino… dato che non siamo meno Divini di quanto lo eravamo nel momento in cui siamo stati creati nel cuore di Dio e dato che siamo la personificazione vivente del Divino qui in forma umana.

Anche solo pochi minuti di tale consapevolezza al giorno possono farvi accedere ad una più profonda connessione con il Divino, calibrarvi alla pace e cambiare la vostra prospettiva per poter vedere gli altri attraverso gli occhi di Dio.

Che il 2020 possa essere un anno di amore, di gioia e di abbondanza – mentre ci impegniamo di più a vedere chiaramente e ad essere più amorevolmente la Divinità dentro di noi!

Buon anno,
Vi amo tutti,
Ann

Questo è il commento a seguito del messaggio c analizzato degli Angeli di inizio anno che potete trovare qui.  

Traduzione: Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://angeliradianti.com
Trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili? Se vuoi puoi sostenermi in quello che faccio con una semplice donazione!


Angeli Radianti © 2020 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow